Gwyneth Paltrow è sempre stata una forte sostenitrice del piano politico di Obama, insieme a molte altre celebrities di Hollywood, da Eva Longoria a Olivia Wilde, da Charlize Theron a Jessica Alba. L’attrice ha organizzato una raccolta fondi per il Partito democratico nella sua villa di Brentwood – biglietto d’ingresso: 1000 dollari a persona – a cui è intervenuto anche il Presidente americano. E Gwyneth non ha nascosto l’emozione: «Sei così bello che non riesco nemmeno a parlare» ha dichiarato mentre presentava il numero uno degli Stati Uniti al pubblico. «Sono una delle più grandi fan della tua compagna, se non la più grande. Lo sono sempre stata, sin dall’inizio».

Una devozione totale, che però nel quartiere a qualcuno non è andato giù: le strade di Brentwood, infatti, sono state tappezzate da poster di protesta in cui la Paltrow veniva definita “un drone di Obama”. Dietro ci sarebbe l’artista di strada Sabo, che ha dedicato la stessa sorte anche a Samuel L. Jackson, Alec Baldwin, David Letterman e Jon Stewart.

Fonte: Variety, Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA