Ormai non c’è storia: con la sua macabra interpretazione di Hannibal Lecter nel film Il silenzio degli innocenti, Anthony Hopkins si è guadagnato di diritto il posto d’onore sul sinistro podio dei “volti più inquietanti di Hollywood”.

Ma sappiate che in origine il regista Jonathan Demme aveva preso in considerazione anche un altro noto attore per il ruolo del celebre serial killer: John Lithgow, che in una recente intervista con Deadline ha rivelato di essere stato uno dei favoriti all’epoca della lavorazione del film. Spiega infatti l’attore:

«Se Anthony Hopkins avesse rifiutato la parte, loro sarebbero venuti dritti dritti da me. Ho addirittura incontrato il regista, che mi disse: “Devi sapere una cosa, abbiamo offerto la parte ad Hopkins”. E io ero tipo: “Allora cosa sto facendo qui?”. Così da quel momento ho iniziato ad incrociare le dita nella speranza che lui rifiutasse, ma non l’ha fatto. Da una parte, diciamo che probabilmente non sarei stato adatto al personaggio come alla fine lo è stato lui…»

Lithgow, ricordiamo, non è affatto nuovo a ruoli di questo genere. Nel 1992 ha infatti prestato il volto all’assassino protagonista del film Doppia personalità di Brian De Palma, mentre in ambito televisivo lo abbiamo visto interpretare un altro folle killer nella quarta stagione di Dexter. Di recente, rimanendo in tema di thriller/horror, ha preso parte anche al remake di Pet Sematary, nel ruolo del misterioso vicino di casa dei protagonisti.

Certo, ormai è difficile immaginare Hannibal con un volto che non sia quello di Hopkins, ma di certo uno come Lithgow sarebbe stato un’alternativa altrettanto valida. Voi che dite?

© RIPRODUZIONE RISERVATA