Harry Potter e il principe mezzosangue debutta oggi sugli schermi italiani e su quelli di mezzomondo. Il sesto episodio del franchise, basato sui romanzi della scrittrice britannica J.K. Rowling, è diretto dallo stesso regista de L’Ordine della Fenice, David Yates, ingaggiato anche per portare a termine la saga cinematografica con i due film tratti da I doni della morte (la cui uscita è prevista per il 19 novembre 2010 e il 15 luglio 2011). Mentre nel cast ci sono due new entry di un certo rilievo: Jim Broadbent nel ruolo del professor Lumacorno e Jessie Cave nei panni di Lavanda Brown, nuova fiamma di Ron (Rupert Grint). L’amore sarà proprio uno dei cardini di questo penultimo anno alla scuola di magia di Hogwarts. In particolare le schermaglie tra Ron ed Hermione (Emma Watson), gelosa del flirt dell’amico, coinvolgeranno anche Harry (Daniel Radcliffe). Il “Prescelto”, tuttavia, dovrà anche fare i conti con il sempre più forte potere di Voldemort. Per aiutarlo nella lotta contro l’Oscuro Signore, il preside Silente impartirà al suo allievo prediletto delle lezioni private, durante le quali i due indagheranno nel passato di “Voi-sapete-chi”, che nel frattempo ha assoldato l’eterno rivale di Harry per una missione malvagia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA