Harry Potter Ginny Weasley

L’attrice Bonnie Wright, che ha interpretato Ginny Weasley nei film di Harry Potter, è tornata di recente a parlare della saga creata da J.K. Rowling ai microfoni di Entertainment Weekly, spiegando ciò che a suo dire è accaduto al suo personaggio dopo la fine della storia. 

Come i fan ricorderanno, dopo la conclusione della battaglia di Hogwarts culminata con la morte di Voldemort assistevamo, in chiusura tanto di ultimo libro quanto di film conclusivo, a un epilogo collocato 19 anni dopo: Harry e Ginny, ormai sposati, accompagnavano alla stazione di King’s Cross i loro figli insieme all’altra coppia di coniugi composta da Ron e Hermione. I figli di Harry e Ginny sono James Sirius, Albus Severus e Lily Luna, mentre Rose e Hugo Granger-Weasley compongono la prole degli storici migliori amici di Harry.

Stando alla sua interprete, la figlia più piccola dei Weasley, Ginny, sarebbe solita soprattutto viaggiare per il mondo, essendo diventata una rinomata giocatrice di Quidditch. «Sappiamo che è diventata una giocatrice professionista di Quidditch, quindi probabilmente è super sportiva – ha dichiarato Bonnie Wright – Magari sta girando il mondo insieme al jet-set, e i ragazzi si troverebbero a Hogwarts con più libertà. Mi diverto davvero tanto a inventare queste storie e mi domando spesso come sarebbe la loro casa, dove vivrebbero, e cosa accadrebbe dopo». 

Riguardo al rapporto con Harry, l’attrice non ha dubbi: i due stanno ancora insieme e la loro relazione non si è incrinata col passare degli anni: «Lei e Harry sono naturalmente ancora insieme e si divertono molto. Lui tiene le cose sotto controllo ed è impegnato a fare il padre»

Nel 2021 cadranno i dieci anni dall’uscita dell’ultimo capitolo della saga cinematografica di Harry Potter: l’ottavo film, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2, vide infatti il buio delle sale italiane il 13 luglio 2011.

Il terzo capitolo della saga spin-off, Animali Fantastici e dove trovarli, uscirà invece il 15 luglio 2022. Alla regia tornerà David Yates, regista di tutti i film del Wizarding World da Harry Potter e l’Ordine della Fenice in poi, mentre in sceneggiatura è confermata la coppia di lungo corso composta dall’autrice dei romanzi J. K. Rowling e Steve Kloves. 

Che ne pensate delle parole di Bonnie Wright? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Foto: Warner Bros.

Fonte: EW (via CinemaBlend)

Leggi anche: Harry Potter: l’Ungheria ha appena vietato la saga di J. K. Rowling ai minori di 18 anni

© RIPRODUZIONE RISERVATA