Ora che “tutto è finito”, con il successo planetario dell’epilogo Harry Potter e i doni della morte – Parte 2, e le loro carriere hanno da tempo intrapreso strade diverse, rivedere i tre protagonisti della serie, Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, al loro primo approccio con la stampa nel 2000, fa decisamente un certo effetto. Tre bambini catapultati nel mondo del cinema, con un destino da star.
In un video (segnalato da Oclumencia e “conquistato” dai fan che hanno partecipato al gioco on-line Harry Potter the Quest) che dovrebbe comparire tra gli extra della Ultimate Edition di Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1, e pubblicato su YouTube, gli attori, ancora bambini affrontano la loro prima conferenza stampa. I giornalisti chiedono loro come avrebbero speso i soldi guadagnati interpretando i maghetti. La più saggia e lungimirante del gruppo è Emma Watson, che asserisce con sicurezza di non voler toccare una sterlina fino al compimento del 21esimo anno. Grint, spavaldo, sfoggia un’ironia da attore navigato, confessando – da bravo stregone – di non capire fino in fondo il denaro babbano. Mentre Radcliffe, il “Prescelto”, è decisamente il più timido. A mala pena riesce a sollevare lo sguardo per rivolgersi ai suoi interlocutori, ma sinceramente risponde loro di non avere idea di come gestire il suo guadagno.

Le immagini di repertorio si alternano alle interviste rilasciate recentemente dagli attori, che ricordano quei momenti… Emma Watson, in particolare, confida il nervosismo dei primi minuti di notorietà.

Ecco il video, che dovrebbe essere contenuto nella Ultimate Edition di Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1, prevista per il 2012:

(Fonte: Oclumencia, Harry Potter the Quest)

© RIPRODUZIONE RISERVATA