Qualche giorno fa, durante una cerimonia commemorativa allestita negli studi della Sony Pictures a Hollywood, circa 1000 invitati (tra cui i genitori e la sorella di Heath, Tom Cruise e la moglie Katie Holmes, l’ex fidanzata di Ledger Naomi Watts) hanno detto addio a Heath Ledger, trovato senza vita il 22 gennaio in un appartamento di New York. Ora i genitori del divo australiano, Kim e Sally, annunciano i funerali, che si svolgeranno in forma privata nella nativa Perth in Australia, dove Heath sarà sepolto nella tomba di famiglia, accanto ai nonni, nel locale cimitero. Come riferito dal quotidiano The Australian, i genitori hanno declinato l’invito della vecchia scuola secondaria di Ledger a Perth, la Guilford Grammar, a celebrare il funerale nella cappella della scuola, dove si terrà comunque un pubblico servizio funebre. Il New York Medical Examiner Office nel frattempo, responsabile dell’autopsia dell’attore, è ancora in attesa di test tossicologi, ma ha fatto sapere che la causa della morte sarà probabilmente resa presto nota. In questi giorni anche Michelle Williams, ex compagna di Ledger e madre di sua figlia Matilda, ha parlato in pubblico per la prima volta dalla morte dell’attore: «Il mio cuore è spezzato in due», ha detto, «Vi prego, rispettate la nostra privacy e il nostro dolore». Parlando della piccola Matilda ha anche aggiunto: «è l’immagine del padre. Tutto quello a cui mi posso aggrappare è che la presenza di Heath dentro di lei si riveli ogni giorno. La sua famiglia e io guardiamo Matilda quando sussurra agli alberi, parla e abbraccia gli animali e fa due passi alla volta e ci rendiamo conto che Heath è ancora con noi. Lei conserverà al meglio il ricordo di lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA