Henry Cavill in Man of Steel

«Wonder Woman è stato il primo passo verso la giusta direzione». Con buona pace dei fan di Man of Steel e Batman v Superman, queste parole escono direttamente da Henry Cavill, che durante una recente intervista, ha parlato apertamente del DCEU e degli errori che hanno commesso in questi anni.

Ha dichiarato l’interprete di Superman: «Avremmo fatto fatica lo stesso anche se non ci fosse stata la Marvel. La DC cercava uno stile, un tentativo di risultare differente e di osservare le cose da una prospettiva leggermente diversa, e non ha necessariamente funzionato. Sì, [i film] hanno avuto successo commerciale, ma non di critica. Non ha dato a tutti quelle sensazioni che i film dei supereroi dovrebbero dare. Penso che adesso gli errori giusti siano stati fatti, e ora possiamo iniziare a raccontare le storie nella maniera in cui devono essere raccontate. È anche meglio partire da un errore, perché poi quando inizi a fare le cose giuste sembri molto più forte».

Insomma, il significato è chiaro: meno atmosfere dark e più divertimento e sentimenti positivi per tutti! Che ne pensate voi in proposito? Cavill, ricordiamo, tornerà presto sui grandi schermi con Justice League, atteso nelle sale italiane per il 16 novembre.

Fonte: CB

© RIPRODUZIONE RISERVATA