Piccole streghe crescono. E quando le candeline da spegnere sono 18, com’è stato martedì per Emma Watson, i doni sono sempre molto generosi. Allo scoccare della maggiore età infatti l’attrice inglese, conosciuta come la brillante streghetta Hermione Granger nella saga di Harry Potter, ha assunto il diritto di mettere mano alla fortuna accumulata in questi anni. Dal 2003, anno del suo debutto in Harry Potter e la pietra filosofale, ad oggi, Emma ha infatti ricevuto dai genitori una “paghetta” mensile di 1.000 sterline, lasciando i circa 13 milioni di euro accumulati a fruttare in fondi a basso rischio e alto investimento. Presto alla “piccola” fortuna si aggiungeranno gli altri 3,7 milioni di euro per gli ultimi due episodi della serie con protagonista il maghetto Harry Potter e i doni della morte. Per tutelare la ricca figliola (che ultimamente sta popolando le pagine del gossip a causa della sua vita notturna nei locali londinesi e della frequentazione con Johnny Borrell, rocker amico di Pete Doherty con un passato burrascoso e 10 anni più di lei), i genitori, entrambi avvocati di successo, hanno posto alcune imprescindibili clausole. Per prima cosa, per avere accesso al suo conto corrente Emma dovrà frequentare un seminario intensivo su come comportarsi da responsabili milionari. In secondo luogo dovrà sottoporre le sue spese future allo scrutinio di quattro dirigenti anziani dell’istituto di credito che amministra la sua fortuna: i Coutts, gli stessi cui si rivolge la Regina. «La signorina Watson ha legalmente accesso ai suoi milioni», ha detto al Daily Mail una fonte della banca, «ma sono talmente vincolati nei vari fondi d’investimento per lei stipulati che avrebbe delle serie difficoltà a mettere insieme e a spendere anche solo un milione di sterline». Ma Emma non è l’unica a dover chiedere il permesso di usare il suo denaro: anche la fortuna del suo giovane collega Daniel Radcliffe (Harry Potter) è gestita dai Coutts, mentre sui banchi del corso per giovani milionari Emma ritroverà un compagno della Scuola di Hogwaths: l’acerrimo nemico Draco Malfoy, interpretato da Tom Felton. Una notevole dimostrazione di responsabilità e lungimiranza da parte di questi genitori che dovrebbe servire da esempio per molti altri…

© RIPRODUZIONE RISERVATA