La serie animata Neon Genesis Evangelion (nata nel 1995 e trasmessa per la prima volta in Italia su MTV nel 2000) è diventato un cult sia per gli appassionati degli anime giapponesi, sia per i fan della fantascienza in generale. Grazie a una trama coinvolgente e a uno stile grafico innovativo per il genere mecha (così vengono definiti i cartoni giapponesi con protagonisti robot giganti come Gundam o Robotech), Evangelion si affermato con forza tra gli appassionati degli anime. Sull’esempio di questa serie, inoltre, sono nati numerosi altri esponenti del genere come I cieli di Escaflowne (per la prima volta in Italia nel 2000 su MTV), Sfondamento dei cieli Gurren Lagann (trasmesso su Rai 4 dal settembre 2009) o Eureka 7 (attualmente in onda su MTV Italia). In questo popolatissimo panorama c’è un’altra serie che sembra però avere le potenzialità per raccogliere, almeno come stile e tematiche, l’eredità di Evangelion: si tratta di Heoric Age, un anime fantascientifico che unisce le classiche battaglie spaziali con robot giganti e creature extraterrestri alla mitologia greca. Composto da 26 episodi, Heroic Age racconta il viaggio della Argonaut, una nave spaziale terrestre guidata dalla principessa Dianeira alla ricerca del misterioso “messiah” in grado di salvare la razza umana. Questa odissea conduce la Argonaut sul pianeta Oron sul quale abita Age, un ragazzo cresciuto da solo in questa terra ostile. Proprio il giovane si rivelerà essere il tanto cercato salvatore della razza umana: Age infatti è in grado di trasformarsi in uno dei leggendari membri della Tribù degli Eroi, un’antica e quasi invincibile razza aliena. Heoric Age riprende molti spunti dai miti dell’antica Grecia (come dimostra il nome Argonaut che si rifà agli Argonauti), ispirandosi in particolare alle opere di Esiodo sulle Cinque Ere degli esseri umani. Nella storia dell’anime infatti vengono menzionate cinque differenti razze che corrisondono a quelle menzionate da Esiodo nelle sue opere: la Tribù Dorata, esseri superiori ormai scomparsi dall’universo, la Tribù d’Argento (ovvero gli eredi della Tribù Dorata e in lotta con gli umani), la Tribù di Bronzo (schiavi della Tribù d’Argento), la Tribù del Ferro, identificata con i terrestri, e la Tribù degli Eroi di cui fa parte Age. Attualmente non ci sono ancora notizie riguardo a un’eventuale uscita italiana di Heoric Age, ma non è da escludere che dopo l’estate arrivino aggiornamenti a riguardo. Nel frattempo, qui sotto potete vedere la sigla d’apertura originale.

La sigla d’apertura di Heroic Age:

© RIPRODUZIONE RISERVATA