Dita von Teese (nella foto), Yoko Ono, Moby, Katy Perry e le band dei N.E.R.D. e dei Tokio Hotel sono solo alcune delle celebrità che si uniranno a H&M e a Designres Against AIDS dando vita al progetto Fashion Against AIDS, pe aiutare a combattere il virus e aumentare la consapevolezza dei rischi nelle giovani generazioni. Star della moda, del cinema e della musica collaboreranno alla realizzazione di una collezione trendy quanto benefica: T-shirt, canotte e abiti (100% cotone organico) saranno messi in vendita a partire dal 28 maggio nei reparti Divided H&M. Il 25 per cento dei proventi verrà devoluto alla causa. «Il design si rifà agli anni ‘80, il bianco è il colore predominante con stampe graffiti dai colori brillanti. Le ragazze possono indossare i pezzi abbinati a minigonne, jeans sdruciti e gioielli vistosi mentre i ragazzi li possono indossare con denim colorato o chinos arrotolati, sottolineando l’ispirazione anni ’80. La lotta all’AIDS è molto importante ed H&M è fiera dell’entusiasmo e dell’impegno di tutte le celebrities coinvolte nella realizzazione di questa collezione», ha commentato Ann-Sophie Johansson, Responsabile Design H&M. Gli slogan sulle magliette spaziano da “Use your brain” dei N.E.R.D. all’autocitazione di Cyndi Lauper “Girls just wanna have safe sex”; da “Imagine peace” di Yoko Ono alle seducenti labbra rosso fuoco della pin-up Dita von Teese, che da tempo si impegna a combattere l’Aids. «È un onore prendere parte a questo importante progetto. Ogni cosa che ognuno di noi fa, anche se piccola, può dare un grosso contributo alla lotta contro l’HIV. Acquistando queste T-Shirt tutti possiamo contribuire a fare la differenza nella lotta a questa epidemia e contemporaneamente essere super chic!», ha dichiarato Dita (che presto vedremo al cinema nei panni di Mata Hari nell’omonimo film di Martha Fiennes).

© RIPRODUZIONE RISERVATA