Da ieri gli sceneggiatori di Hollywood del sindacato WGA (Writers Guild of America) sono in sciopero. Mercoledì 31 ottobre è scaduto il loro contratto e ieri si è svolta, senza arrivare a una soluzione, l’ultima trattativa durata 10 ore tra il sindacato e l’associazione dei produttori cinematografici e televisivi (Alliance of Motion Picture and Television Producers). Tra i principali nodi ancora da risolvere c’è quello del pagamento agli sceneggiatori delle royalties per la distribuzione dei film in Dvd e attraverso nuovi media come Internet, telefoni cellulari e iPod. Sono circa 12.000 i creativi aderenti al sindacato che incrociano le braccia. L’ultimo sciopero degli sceneggiatori di Hollywood risale al 1988.

© RIPRODUZIONE RISERVATA