Dopo la United Artists, anche la Weinstein Company ha siglato un accordo con il sindacato degli sceneggiatori americani Writers Guild of American affinché gli autori interrompano lo sciopero, in corso dal 5 novembre, e tornino a lavorare ai progetti dello studio indipendente. I termini dell’intesa (che è simile a quello siglato tra United Artists e WGA) non sono stati rivelati. Tra i progetti che dovrebbero ripartire, grazie all’accordo, c’è il musical Nine di Rob Marshall con Javier Bardem, Marion Cotillard, Penelope Cruz e Sophia Loren. Il portavoce dei produttori dell’AMPTP (Alliance of Motion Picture and Television Producers), Jesse Hiestand, commenta che questi accordi separati non portano la WGA a trovare una soluzione permanente per tutti gli sceneggiatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA