Si sa che in quel di Hollywood – e non solo – i sequel sono ormai un’operazione collaudata, quasi una moda. La speranza che esistessero ancora dei film intoccabili, che non avessero bisogno di capitoli aggiuntivi, però, ce l’avevamo ancora. Almeno fino ad oggi, perché Variety svela che in cantiere c’è un nuovo progetto: il sequel di La vita è meravigliosa, super cult natalizio del 1946 di Frank Capra con James Stewart e Donna Reed. Come noto, la storia è quella di George Bailey, un uomo che, sull’orlo della bancarotta, sta per suicidarsi la vigilia di Natale e viene salvato da un angelo, che gli farà riacquistare fiducia nell’esistenza.

La grande idea è venuta a due case di produzione, la Star Partners e la Hummingbird Prods., e la pellicola si intitolerà It’s a Wonderful Life: The Rest of the Story, con data d’uscita fissata per Natale 2015. La trama avrà più o meno la stessa struttura dell’originale, solo che questa volta ruoterà intorno al nipote di Bailey, che guarda caso ha lo stesso nome dello zio. L’angelo che si materializzerà a lui per fargli comprendere il vero significato della vita avrà le sembianze della figlia di Bailey senior, Zuzu, che sarà nuovamente interpretata da Karolyn Grimes. Il casting per il ruolo del protagonista non comincerà prima del prossimo febbraio. Il budget si agirerà intorno ai 25-30 milioni di dollari e la pelicola sarà girata per la maggior parte in Louisiana. Bob Farnsworth e Martha Bolton firmeranno la sceneggiatura.

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA