Si sono di nuovo bloccate le trattative tra il sindacato degli scrittori in Usa (Wga) e la controparte dell’Alliance of Motion Picture and Television Producers. Lo sciopero degli sceneggiatori, iniziato oltre un mese fa per chiedere un adeguamento dei pagamenti relativi allo sfruttamento dei film su dvd e new media, continua. Non tutti, però, sono d’accordo. Oggi, infatti, i lavoratori dell’industria dello spettacolo hanno marciato a centinaia affinché lo sciopero abbia fine; da quando è iniziato molti di loro sono rimasti senza lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA