Alla fine della quarta stagione di Homeland, abbiamo lasciato Carrie Mathison (Claire Danes) e Sal (Mandy Patinkin) più divisi che mai, con la prima che voltava le spalle al secondo a causa del suo schieramento con il doppiogiochista Dar Adal (F. Murray Abraham). Dopo mesi, oggi la lunga attesa per tutti i fan della serie Showtime giunge al termine, dato che l’emittente ha rilasciato online un primo trailer della quinta stagione, nella quale cambieranno molte cose.

Nel trailer si scopre che Claire e Sal sono ancora divisi. La prima lavora come agente di sicurezza privata per Otto Düring (Sebastian Koch), potente uomo d’affari tedesco, mentre Sal, ancora al fianco di Adal, si trova ancora nella CIA, intento a far fronte a un potente e invasivo attacco informatico che punta all’acquisizione di svariati documenti riguardanti il progetto di sorveglianza in collaborazione con la Germania. Una storia, insomma, molto differente da quella della passate stagioni, più vicina al terrorismo informatico (moderno) che a quello “artigianale”.

Il trailer mostra anche alcune sequenze girate in libano e uno sguardo all’agente Peter Quinn (Rupert Friend) al lavoro in una delle sue solite missioni segrete.

Ma bando agli indugi, e godiamoci questo primo trailer della quinta stagione di Homeland, che tornerà su Showtime a partire dal 4 ottobre:

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA