Inizialmente era Il nascondiglio delle monache il titolo scelto per il nuovo film di Pupi Avati, rimasto poi semplicemente Il nascondiglio. Un horror gotico, come lo definisce il regista, che vede Laura Morante nei panni di una vedova da poco dimessa da una clinica psichiatrica e che affitta una pensione nella quale cinquant’anni prima una madre superiora e due ricche pensionanti erano morte in circostanze misteriose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA