Quando Steven Spielberg girò la scena finale di I predatori dell’arca perduta, primo capitolo della tetralogia di Indiana Jones, dovette rispettare il rating PG-13, che vietava la visione del film da parte dei minori di 13 anni se non accompagnati dai genitori. Questo livello di censura era stato introdotto proprio in quegli anni – siamo nel 1981 – dal MPAA, l’organizzazione americana dei produttori cinematografici. Spielberg era stato costretto a stemperare un po’ i toni del finale, in cui il potere dell’arca faceva un vera e propria strage, con la testa del Dr. René Belloq (Paul Freeman) che esplodeva tra le fiamme. Proprio la presenza del fuoco mitigava i toni splatter della scena, ma sul suo profilo Twitter l’attore Will McCrabb ha postato il fotogramma non censurato, che trovate qui di seguito:

Fonte: Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA