Quattro tra i documentari più premiati del 2013 stanno per tornare sul grande schermo. Grazie a I WONDER PICTURES potremo rivedere in sala The Act of Killing, il film di Joshua Oppenheimer sul genocidio commesso dai militari in Indonesia negli anni ’70, vincitore dell’European Film Award ed entrato nella short list per l’Oscar, che verrà mostrato a Roma dal 19 al 30 dicembre al cinema Aquila; mentre al cinema Beltrade di Milano si rivedrà, dal 27 al 31 dicembre, Pussy Riot: A Punk Prayer di Mike Lerner e Maxim Pozdorovkin, anch’esso entrato a far parte della lista dei documentari che si contenderanno l’Oscar a marzo 2014. A Roma e a Mantova, dal 19 al 27 dicembre, si vedrà Stop The Pounding Heart, di Roberto Minervini. Il film, presentato allo scorso festival di Cannes fuori concorso e vincitore al festival di Torino del premio speciale della giuria nella sezione doc internazionali, è un ritratto dell’America più profonda. Searching for Sugar Man di Malik Bendjelloul, vincitore dell’Oscar 2013 come miglior documentario (e inserito nella Top 10 dei migliori film del 2013 del direttore di Best Movie Giorgio Viaro) tornerà a grande richiesta al Cinema Beltrade di Milano il 25, 26 e il 31 dicembre e a Firenze al Cinema Alfieri la notte di Capodanno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA