L’incasso italiano de Il cacciatore di aquiloni (foto), film di Marc Forster tratto dal best seller di Khaled Hosseini, è stato il più alto in Europa. Lo ha annunciato Filmauro che ha distribuito il film dal 28 marzo. «La pellicola», recita il comunicato, «ha realizzato il più alto incasso d’Europa con 12 milioni e 600mila dollari (8 milioni di euro,ndr), il doppio di quello raggiunto dal secondo paese in classifica, il Regno Unito». Negli Usa, invece, il film ha totalizzato 15,5 milioni di dollari: «L’Italia rappresenta soltanto l’8% del mercato mondiale eppure l’incasso nazionale de Il cacciatore di aquiloni è pari all’80% di quello realizzato in Usa che rappresenta, invece, il 50% del mercato mondiale». Filmauro ha avuto performance positive anche da Sogni e delitti che ha incassato 7 milioni di dollari (4,3 milioni di euro) «doppiando al box office Spagna e Francia»; negli Usa, invece, il film ha incassato solo 973mila dollari. Infine, per Captivity, incasso di 2 milioni di dollari (1,2 milioni di euro) contro i 2,6 milioni degli Usa.

St.Ra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA