Il finale della quinta e ultima stagione di Breaking Bad ha provocato un vero e proprio terremoto, soprattutto per i fan, costretti a dire addio ad uno degli show più intensi e ben costruiti che la tv abbia prodotto negli ultimi anni (leggi Walter White ci mancherai: le 5 ragioni per cui Breaking Bad è già nella storia della TV). Oggi veniamo a scoprire che c’è qualcuno che ha amato davvero alla pazzia la serie tv, ossia il CEO della DreamWorks Jeffrey Katzenberg che, in una recente intervista, ha rivelato di essersi offerto di pagare 75 milioni di dollari per realizzare tre episodi in più della serie televisiva, per un totale di 180 minuti. Durante il Mipcom mart a Cannes sei settimane fa, Katzenberg ha spiegato la sua teoria: il costo dell’ultima serie è stato di circa 3.5 milioni di dollari per episodio e secondo i suoi calcoli avrebbero fruttato più queste nuove puntate rispetto a tutte le stagioni passate. La sua intenzione era quella di mostrare i nuovi contenuti come segmenti di sei minuti lasciandoli per 30 giorni online e facendoli pagare da 50 ai 99 centesimi, creando il più grande evento pay per view per una serie tv.

Segue spoiler: non leggete oltre se non avete già visto il finale di Breaking Bad.

Questo però prima di scoprire quale era l’idea degli sceneggiatori per la season finale: il progetto non prenderà quindi vita, ma Katzenberg ha voluto comunque raccontare l’aneddoto per illustrare la sua convinzione nel potenziale commerciale dei contenuti a breve termine online. Dobbiamo quindi sopperire alla mancanza di Breaking Bad con la sua versione colombiana?

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA