Nicolas Winding Refn è un regista danese ormai universalmente conosciuto e apprezzato. Il grande pubblico ha iniziato ad amarlo grazie a Drive, con Ryan Gosling, film che gli ha fatto vincere il premio come miglior regia a Cannes nel 2011.

Ma cosa significa essere un regista del calibro di Refn? Come si riesce a bilanciare lavoro e vita privata?

A dare risposta a queste domande è Liv Corfixen, moglie del giovane regista danese, che in My Life Directed by Nicolas Winding Refn segue le difficoltà del marito nella realizzazione di Solo Dio Perdona e mostra la complessità di combinare il mestiere di regista con quello di marito e padre.

Il film dura solamente 58 minuti, Liv Corfixen ha spiegato perchè: «Tutti cercavano di convincermi a farlo più a lungo in modo che potesse andare bene per le sale cinematografiche. Ma io non pensavo che potese andare bene per il cinema, pensavo sarebbe stato adatto per la TV. Ma poi è stato trasmesso al cinema in Danimarca ed è stato venduto anche in altri paesi. Sono rimasta sorpresa.»

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA