Locarno Film Festival

Annunciato il programma ufficiale della 74esima edizione del Locarno Film Festival, la prima sotto la direzione artistica di Giona A. Nazzaro. Dopo un anno insolito e imprevedibile, tornano i luoghi, i concorsi e i premi più iconici della manifestazione svizzera.

Il Locarno Film Festival torna alla sua formula originaria sotto la guida del nuovo direttore artistico, che con i comitati di selezione ha scelto i titoli che verranno proiettati a Locarno tra il 4 e il 14 agosto. Accanto ai graditi ritorni non mancano le novità, come il programma competitivo Corti d’autore, nella sezione Pardi di domani, e un vero e proprio programma per i più piccoli, Locarno Kids: Screenings.

Locarno74, nel pieno rispetto delle normative sanitarie vigenti, si terrà in presenza, con le serate in Piazza Grande e il ripristino delle altre proiezioni nelle dodici sale cittadine. Gli incontri e le conversazioni con gli ospiti legati alla selezione si terranno invece presso la Rotonda by la Mobiliare, la nuova casa del Forum.

Dalla metà di luglio sarà possibile acquistare i biglietti tramite il Ticket Shop Online (abbonamenti e accrediti sono già acquistabili) e in contemporanea sarà disponibile anche la nuova App ufficiale del Festival, utile per poter prenotare i propri posti in sala, gestire le riservazioni alle proiezioni e agli eventi, visionare il programma e consultare le news.

La prenotazione del proprio posto per questa edizione sarà obbligatoria per tutte e tutti, anche per abbonati e accreditati, e sarà effettuabile solo tramite lo shop online, reso più funzionale e accessibile sia dal sito che dall’app. Per quanto concerne Piazza Grande, Palexpo (FEVI) e la Rotonda, si potrà accedere solo presentando il certificato Covid unito alla prenotazione posto, mentre le altre sale cinematografiche saranno gestite tramite controllo contact tracing, distanziamento e utilizzo di mascherine obbligatorio, sempre previo controllo della prenotazione.  

Sono state annunciate oggi anche le giurie della 74esima edizione del Locarno Film Festival. Saranno a Locarno, per il concorso internazionale: la cineasta Eliza Hittman, Presidente di giuria, l’artista e cineasta Kevin Jerome Everson, il regista, Philippe Lacôte e le attrici Leonor Silveira e Isabella Ferrari. Per il Concorso Cineasti del presente, la giuria sarà invece composta dall’attrice Agathe Bonitzer, dalla regista Mattie Do e da Vanja Kaludjercic, direttrice dell’International Film Festival Rotterdam. I cortometraggi della sezione Pardi di domani saranno valutati dal cineasta Kamal Aljafari, dalla produttrice Marie-Pierre Macia e dalla cineasta, artista e curatrice Adina Pintilie. Per la giuria First Feature, il regista e produttore Amjad Abu Alala sarà affiancato dalla montatrice Karina Ressler e dalla cineasta Katharina Wyss.

Di seguito è possibile consultare le singole sezioni nel dettaglio. Tra i titoli della Piazza Grande spiccano Beckett di Ferdinando Cito Filomarino e Free Guy, l’atteso lungometraggio di Shawn Levy con Ryan Reynolds, oltre a Yaya e Lennie – The Walking Liberty, nuovo film d’animazione di Alessandro Rak.

Nel Concorso Internazionale si segnalano il nuovo film di Bertrand Mandico, After Blue (Paradis Sale), I giganti di Bonifacio Angius e Zeros and Ones, il nuovo film di Abel Ferrara con Ethan Hawke (thriller politico in una Roma assediata dopo la distruzione del Vaticano), mentre Fuori Concorso trovano posto il nuovo film di Giovanni Cioni, Dal pianeta degli umani, e Il mostro della cripta, la nuovo horror comedy di Daniele Misischia scritta e prodotta dai Manetti Bros.

Ricordiamo, infine, le premiate e i premiati già annunciati che saranno presenti a Locarno: il Pardo d’onore Manor John Landis, l’Excellence Award Davide Campari Laetitia Casta, il Vision Award Ticinomoda Phil Tippett, il Premio Raimondo Rezzonico Gale Anne Hurd e il Pardo alla carriera Dante Spinotti.

Sezioni competitive

Piazza Grande
14 film, tra cui 7 prime mondiali, saranno proiettati in Piazza Grande, la grande arena all’aperto che può ospitare fino a 8’000 spettatori e spettatrici.

Concorso internazionale
Il Concorso di Locarno che esplora i nuovi territori dell’arte cinematografica quest’anno include 17 titoli.

Concorso Cineasti del presente
La selezione dedicata alla scoperta del cinema di domani comprende 15 film: opere prime e seconde, tutte prime mondiali.

Pardi di domani
Ai concorsi dedicati ai cortometraggi svizzeri e internazionali di autrici e autori emergenti, da quest’anno si aggiunge il Concorso Corti d’autore, riservato a registe e registi già affermati, per un totale di 40 opere, tutte presentate in prima mondiale.
 
Sezioni non competitive

Fuori concorso
6 film, tra cui 5 prime mondiali e 1 prima internazionale, firmati da registe e registi di rilievo per esplorare le possibili declinazioni del racconto cinematografico.
 
Histoire(s) du cinéma
Prospettive inedite sulla storia del cinema con 23 film, tra prestigiosi restauri, prime mondiali e una prima internazionale.

Retrospettiva
Il percorso di Alberto Lattuada, uno dei protagonisti della cultura cinematografica del ventesimo secolo, attraverso 41 titoli, tra lungometraggi, corti e produzioni per il piccolo schermo.

Locarno Kids: Screenings
Un viaggio iniziatico nel mondo del cinema con 5 titoli per l’infanzia realizzati nel presente e nel passato.

Open Doors Screenings
Nell’anno di chiusura del focus sul cinema del Sud-est asiatico e della Mongolia, una nuova panoramica sulle più interessanti produzioni indipendenti di quest’area.
 
Sezioni Parallele

Semaine de la critique
7 lungometraggi documentari in prima mondiale o internazionale, selezionati dall’Associazione Svizzera dei Giornalisti Cinematografici.

Panorama Suisse
Una selezione rappresentativa dell’attuale creazione cinematografica svizzera, con le scelte delle e dei rappresentanti di SWISS FILMS, Giornate di Soletta e Accademia del Cinema Svizzero. 

Foto: Getty (Pier Marco Tacca/Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA