Dal 1 al 4 aprile arriva in streaming, in contemporanea mondiale, il documentario Il Nuovo Vangelo di Milo Rau, definito “un autentico passion play politico” da Variety.

Dopo l’anteprima alle Giornate degli Autori durante l’ultima Mostra del Cinema di Venezia 2020, il successo in Germania e la vittoria come Documentario dell’anno agli Schweizer Filmpreis 2021 in Svizzera, il film sarà disponibile per la visione – anche in versione italiana – sul sito web ufficiale di NTGent.

Che cosa predicherebbe Gesù nel 21° secolo? Chi sarebbero i suoi discepoli? Il regista Milo Rau e il suo team sono tornati alle origini del Vangelo.

Il protagonista è l’attivista camerunense Yvan Sagnet, il primo Gesù nero nella storia del cinema europeo. Lui stesso bracciante per la raccolta dei pomodori, nel 2011 ha promosso il primo sciopero dei braccianti migranti in Italia. In occasione delle riprese del film si è recato nei più grandi campi di rifugiati del Sud Italia – i cosiddetti “Ghetti” -, ed è in quei luoghi attorno a Matera, la stessa città dove Pier Paolo Pasolini e Mel Gibson hanno girato i loro film su Gesù, che Yvan Sagnet ha trovato i suoi discepoli e dato avvia con loro alla Rivolta della Dignità.

«Quello che mi rende particolarmente orgoglioso è che il film abbia avuto un impatto reale», dichiara il regista Milo Rau. «Come risultato della nostra rivolta sono nate attorno a Matera le prime case per ospitare alcuni tra i protagonisti del film che ora possono vivere in dignità e nell’autodeterminazione. E tutto con il sostegno della Chiesa cattolica!»

Rifugiati, attivisti, semplici cittadini di Matera – la Capitale Europea della Cultura nel 2019 – hanno partecipato a Il Nuovo Vangelo, così come Marcello Fonte (Miglior Attore al 71° Festival di Cannes), Enrique Irazoqui (Gesù ne Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, scomparso nel Settembre 2020) e Maia Morgenstern (Maria ne La Passione di Cristo di Mel Gibson). Con la voce narrante e le canzoni di Vinicio Capossela.

Inoltre, in occasione dell’uscita del film, il prossimo 4 Aprile 2021 alle 22.00 – in collaborazione con il Segal Theatre Center di New York – si terrà un dibattito in streaming con la partecipazione di Milo Rau ed Yvan Sagnet.

Foto: ©Fruitmarket, Langfilm, IIPM, Armin Smailovic

© RIPRODUZIONE RISERVATA