Chiunque abbia a cuore il cinema action, quello vero, quello fatto di grande regia e grandi botte, ci faccia il favore di sedersi e prendere un bel respiro prima di cliccare Play sul video sottostante: non vorremmo avere sulla coscienza un infarto o due. Avete fatto? Ebbene: è finalmente online il trailer di The Raid 2: Berandal, sequel dell’incredibile The Raid: Redemption, firmato ancora una volta dal gallese (trapiantato in Indonesia) Gareth Evans e con protagonista, nuovamente, il grandissimo Iko Uwais. Per chi non ha visto il primo, la storia è semplice: un gruppo di forze speciali di polizia arriva in un condominio a Giacarta per eliminare un signore del crimine; la squadra sale, piano dopo piano, combattimento dopo combattimento, fino ad arrivare a sconfiggere il cattivo. Fine. Il massimo della semplicità e del minimalismo, ma diretto, coreografato (e anche interpretato) con una furia espressiva e un talento visivo fuori dal comune: per darvi un’idea, stiamo parlando di un’ora e quaranta di scene così.

Ebbene, Evans sta tornando, e con lui Uwais e il suo personaggio, Rama, in Berandal, termine indonesiano per “scagnozzo”. E dove Redemption faceva della sintesi estrema uno dei suoi punti di forza, qua, già dal trailer, ci troviamo di fronte a un salto produttivo palpabile: se ci fate caso, compare persino un’automobile! Scherzi a parte, comunque, il trailer andrebbe mostrato, oltre che a chiunque ami il cinema di arti marziali, a chiunque si occupi per lavoro di fare promozione: senza svelare quasi nulla sulla trama (e quindi, per una volta, senza spoiler), il video fa venire una voglia quasi invincibile di vedere il film intero. Per questo, però, dovremo aspettare marzo 2014, quando il film uscirà negli States.

Qui sotto, il primo trailer di The Raid 2:

http://youtu.be/lI0xzJKVAVo

© RIPRODUZIONE RISERVATA