Alcuni rumor legati al remake del classico The Killer di John Woo si sono rincorsi per diverso tempo, e vedevano il regista coreano John H. Lee (A moment to remember) al timone e Jung Woo-sung (Il buono, il matto, il cattivo) alla produzione. Era persino uscito un promo poster del film. Ora, dopo un lungo e tumultuoso processo, lo stesso John Woo, già legato al remake come produttore, ha detto che il film sarà la sua prossima impresa.

Ospite al Tokyo International Film Festival, che durerà fino al 31 ottobre, il regista è stato raggiunto da ScreenDaily. Ha rivelato che si occuperà di The Killer non appena avrà finito le riprese di Manhunt, adattamento del romanzo giapponese Kimi Yo Fundo No Kawa No Watare di Juko Nishimura: «Non ho mai abbandonato Hollywood. Mi diverto ancora a lavorare lì e ho un paio di progetti in via di sviluppo proprio a Hollywood. Quindi, dopo Manhunt, probabilmente tornerò in America per girare un altro thriller d’azione. Ho intenzione di rifare The Killer in salsa americana!».

Woo ha aggiunto che la storia era completamente differente quando Lee era al timone del film, questo per una fase di produzione davvero travagliata e problemi finanziari. Alla fine il regista coreano ha lasciato per dedicarsi ad altro. Woo, però, non ha specificato se continuerà a occuparsi del film solo come produttore o prenderà le redini del progetto.

La storia di The Killer vede Chow Yun-Fat nei panni di un assassino che accieca accidentalmente una donna, e giura di andare in pensione non appena avrà compiuto un ultimo lavoro per pagare la sua operazione agli occhi.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA