Dopo Christopher Tolkien che con I figli di Húrin dà un seguito al Signore degli anelli, il capolavoro del suo celebre zio, la pronipote di Bram Stoker riprende il filo interrotto alla fine di Dracula. E con un titolo di questo calibro non stupisce che l’autrice abbia venduto i diritti cinematografici del sequel ancor prima dell’uscita in libreria del suo romanzo. Il nuovo capitolo delle gesta del celebre conte si intitolerà Dracula: The Undead e porterà la firma di Dacre Stoker, che si è fatta assistere nella stesura da Ian Holt, storico specializzato in materia transilvana, basandosi su note e abbozzi di trama lasciati dal prozio. A lui si dovrebbe anche la scelta del titolo del sequel, che narrerà gli eventi collocati 25 anni dopo la fine dell’originale. E che si preannunciano appassionanti dal momento che Jan De Bont, il regista di Twister, si è preoccupato di accaparrarsene i diritti per la trasposizione cinematografica, incaricando subito lo stesso Holt della stesura del copione, ormai ultimato. Già fissato anche l’inizio delle riprese per il giugno 2009. Tutto procede con il turbo, dunque. Dietro tutta questa fretta non ci sarà anche l’intenzione di sfruttare il filone vampiresco sull’onda del preannunciato successo di Twilight ?

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA