L’occhio della telecamera si muove nella notte losangelina, alla ricerca di scoop sensazionali. La radio è sintonizzata sulle frequenze della polizia, per intercettare incidenti, rapine… o omicidi. Scene del crimine autentiche, violente, da mostrare al pubblico, per tenerlo incollato allo schermo. Dan Gilroy racconta questo nel suo Lo sciacallo – Nightcrawler, thriller torbido e inquietante che nelle sale italiane arriverà il prossimo 13 novembre. Presentato all’ultimo Festival di Toronto, ha protagonista Jake Gyllenhaal nei panni di Lou, un uomo disposto a tutto pur di trovare un lavoro e uscire dall’anonimato. Figura ambigua e tormentata, si aggira per la Città degli Angeli a caccia di qualsiasi cosa possa fare notizia. Ma la situazione, presto, sfuggirà al suo controllo.

Gilroy parla di uno degli aspetti più inquietanti che da sempre caratterizza il mondo dei mass media, quello della spettacolarizzazione della morte, in modo crudo e spietato. La domanda di fondo è una sola: fino a che punto ci si vuole spingere prima di dire basta?

Dopo il teaser trailer, online è stato diffuso il trailer ufficiale italiano del film, che trovate qui sotto:

© RIPRODUZIONE RISERVATA