Non è il nostro personaggio preferito, e dobbiamo ammetterlo. A lei preferiamo la sorella Arya, che per carattere, tempra, vicenda personale e avventure ci ha regalato momenti ben più emozionanti ed eroici di quelli passati da Sansa Stark ad Approdo del Re.

Eppure, c’è una teoria che vorrebbe la giovane figlia di Catelyn e Ned trasformarsi in una vera dura nella quinta stagione. Già il finale della quarta ci aveva fatto intuire, complice quell’abito nero di piume, una metamorfosi più dark. Ma vediamo nel dettaglio, sulla base di alcune congetture ricavate dalle immagini e dal trailer del prossimo show, cosa potrebbe accadere al personaggio.

Punto numero uno: in una recente intervista, l’attrice Sophie Turner ha rivelato che nella quinta stagione Sansa incontrerà una serie di volti noti. Dal momento che, come sappiamo, la ragazza è ancora ricercata con l’accusa di aver ucciso Joffrey, quali potrebbero essere questi personaggi e, soprattutto, chi può non rappresentare un pericolo per lei, ora che la stessa Cersei la vorrebbe morta?

Theon Greyjoy? Alfie Allen, il suo interprete aveva detto: «la costante della quinta stagione sarà far incontrare personaggi che sono stati sempre in parti lontanissime di Westeros, o personaggi che si sono incrociati magari per un’occasione soltanto e che invece ora approfondiscono la loro relazione. Questo vale soprattutto per il mio ruolo.»

C’è chi pensa che questo incontro possa avvenire a Grande Inverno, dove Sansa non torna dalla prima stagione. D’altro canto sono molte le ipotesi che sosterrebbero un riavvicinamento della ragazza alle terre del Nord. Non solo per quelli che sono convinti che Ditocorto ha mire espansionistiche sulle terre degli Stark, ma anche per una dichiarazione di Aidan Gillen, che ha detto che Sansa e il suo nuovo protettore passeranno più tempo in viaggio che fermi.

Come sappiamo, al momento Lord Bolton si è appropriato di Grande Inverno: nel romanzo viene data a suo figlio Ramsay in sposa una ragazza che, spacciatasi per Sansa Stark ottiene così il dominio sulle terre del Nord. Dal momento che questo personaggio non ha ancora un’interprete, non sarebbe plausibile far recitare la parte alla stessa Sophie Turner? In questo modo, la ragazza avrebbe finalmente la possibilità di rivendicare la sua famiglia, uccisa durante le Nozze Rosse.

Ditocorto, che dal canto suo, avendo sempre amato Catelyn, ha una motivazione personale per cercare la vendetta, potrebbe plausibilmente appoggiare l’operazione.

La teoria rimane valida finchè non verrà smentita da una scelta di casting. Certo, soprattutto alla luce delle differenze sostanziali che George Martin ha annunciato tra libri e serie, potrebbe accadere davvero di tutto!

Fonte: Vanity Fair

© RIPRODUZIONE RISERVATA