Lo squinternato branco de L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri fa faville e, dopo settimane di magra, ravviva i botteghini di casa nostra. In quest’ultimo weekend d’agosto il terzo capitolo della fortunata saga animata porta a casa 6,8 milioni di euro, superando così i risultati registrati dai maggiori successi cartoon dello scorso anno (Kung Fu Panda incassò nel suo primo weekend 4,5 milioni di euro, mentre Madagascar 2 toccò i 4,6 milioni) e registrando il record di miglior esordio cinematografico per un film d’animazione nel nostro Paese detenuto fino ad ora da I Simpson: Il film (che aveva realizzato nel primo weekend 6.091.600 euro). Serve il binocolo per guardare tutti gli altri titoli dal vertice della classifica che vede scendere al secondo posto il capolista di settimana scorsa, l’horror Il messaggero, con 217 mila euro incassati al suo secondo weekend nelle sale. Resta stabile al terzo posto la commedia Sex Movie in 4D con 179 mila euro nel suo terzo finesettimana. Dobbiamo scendere di un altro gradino per trovare la prima new entry della settimana, il drammatico Cheri con Michelle Pfeiffer, che ha incassato 163 mila euro. Qualche novità anche in fondo alla classifica con l’horror Smile (settimo con 83 mila euro) e la commedia drammatica Fa’ la cosa sbagliata (ottavo con 70 mila euro). Restano fuori dalla top ten The Longshots – Una squadra molto speciale, School for scoundrels – Scuola per canaglie, Le 13 rose, Piede di Dio e Sul lago Tahoe, tutti piazzati tra l’undicesima e la diciannovesima posizione. Lasciano la classifica commedia fantastica Il mistero della pietra magica che realizza un totale di 151 mila euro in due settimane e La rivolta delle ex con 1,9 milioni di euro in 9 settimane.

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA