Harry Potter e il principe mezzosangue, il sesto capitolo della popolare saga Warner, basata sui romanzi della scrittrice britannica J.K. Rowling, ha fatto il botto in tutti i Paesi, piazzandosi ai vertici delle classifiche dei film più visti nel weekend. Basti pensare che in un solo giorno, al debutto (15 luglio), ha registrato un incasso mondiale di 104 milioni di dollari, la più forte apertura worldwide di tutta la saga. Anche in Italia il maghetto ha riscosso un enorme successo, piazzandosi subito al primo posto della top ten del weekend (4,8 milioni di euro nelle 890 sale dove era in programmazione, con una media di 5.417 euro) e dando un’impennata al box office, passato da 1,9 milioni di euro di una settimana a 5,9 milioni di euro del weekend appena trascorso. Secondo le stime Cinetel, inoltre, il film di David Yates (il regista che porterà a termine il franchise cinematografico con gli ultimi due episodi basati sul settimo e ultimo libro della Rowling, Harry Potter e i doni della morte) ha già raggiunto i 9,2 milioni di euro totali in 5 giorni dall’uscita. Ai robot alieni di Transformers – La vendetta del caduto, che hanno furoreggiato nel Bel Paese, adesso tocca inseguire il colosso, al secondo posto della graduatoria, con 217 mila euro. In terza posizione, invece, troviamo Matthew McConaughey ne La rivolta delle ex, con 161 mila euro. Appena fuori dal podio, troviamo Una notte da leoni, con i suoi oltre 158 mila euro d’incasso. Quinto, invece, è il film stop-motion 3D Coraline e la porta magica, che nell’ultimo fine settimana ha portato a casa 81 mila euro. Al sesto poso, dopo tre settimane di programmazione, c’è Outlander – L’ultimo vichingo, interpretato da Jim Caviezel, con poco più di 79 mila euro. Tra le new entry della settimana, conquista un posto nella top ten anche il biopic Notorious, settimo con 42 mila euro al botteghino. Mentre all’ottavo posto, troviamo l’unico film italiano in classifica, il cineombrellone Un’estate ai Caraibi, con 38 mila euro. Buona prova per Soul Men, che si piazza nono (37 mila euro) seppur distribuito in appena 10 sale. Infine, rientra nella top ten I Love Radio Rock (undicesimo una settimana fa) con 24 mila euro. Escono dalla top ten, il kolossal Angeli e demoni (18 milioni e 555 mila euro in 10 settimane di programmazione), il thriller Uomini che odiano le donne ( oltre 3 milioni di euro dopo 8 settimane in sala) e le commedie La ragazza del mio miglior amico (oltre un miolione di euro in 5 settimane) e St. Trinian’s (2 setimane di programmazione). Non trovano, invece, posto in classifica i debuttanti: Ghost Town, Niente velo per Jasira e Obsessed.

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA