Il maghetto di Hogwarts non arresta la sua corsa in un’estate finora povera di alternative forti. Harry Potter e il principe mezzosangue mantiene la pole position ai botteghini italiani con 781 mila euro incassati nel weekend e un totale di 15,9 milioni di euro in tre settimane di programmazione. Il precedente capitolo della saga, Harry Potter e l’ordine della Fenice nel 2007 aveva realizzato un incasso complessivo di 18,6 milioni di euro, ma a detenere il primato resta il primo film, Harry Potter e la pietra filosofale che nel 2001 incassò oltre 25 milioni di euro.
Lontani dalle cifre dei blockbuster appena citati sono i titoli piazzati in seconda e terza posizione: le commedie Una notte da leoni e La rivolta delle ex, rispettivamente con 134 e 108 mila euro questa settimana e un complessivo di 3,1 e 1,5 milioni di euro in 7 e 5 settimane. Non ce la fanno invece le new entry 12 Round, Immagina che e Killshot che restano tagliati fuori dalla rosa dei migliori dieci. Perde posizioni Transformers – La vendetta del caduto che incassa 105,4 mila euro e tocca 7,8 milioni di euro in 7 settimane dall’uscita in sala. Negli Usa il film di Michael Bay ha già incassato 388 milioni di dollari in 6 settimane. Da segnalare, in ultima posizione, la riproposizione estiva di Viaggio al centro della Terra 3D, che dopo la fortunata performance invernale torna nelle sale per arricchire il suo bottino che ad oggi supera di poco gli 8 milioni di euro.

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA