Gli studenti canterini di High School Musical 3: Senior Year sono passati a pieni voti anche ai botteghini italiani. Dopo il buon esordio negli Usa, dove ha incassato 42 milioni al primo weekend, il film con protagoniste le giovani star d’Oltreoceano Zac Efron e Vanessa Hudgens ha superato da noi i 4 milioni di euro, polverizzando così il recente record registrato dal musical Mamma Mia! che aveva incassato 1,8 milioni al suo esordio all’inizio di ottobre.  Tiene bene il film d’animazione WALL-E , che cala del 30% rispetto alla scorsa settimana con un incasso di 1,3 milioni di euro e un totale di 7 milioni in 3 settimane. Chiude il podio la commedia francese dei record (in patria è stato un successo da 110 milioni di euro) Giù al Nord , che da noi ha di poco superato il milione di euro e si appresta, secondo le dichiarazioni del vicepresidente e a.d. di Medusa Video Giampaolo Letta, a dare vita a un remake tutto italiano. Scende di due posizioni la commedia di Ben Stiller Tropic Thunder che totalizza 2,6 milioni di euro in due settimane. Dobbiamo spostarci otre la metà della classifica per trovare altre due new entry: Pride and Glory – Il prezzo dell’onore con Colin Farrell ed Edward Norton esordisce in sesta posizione con 687 mila euro, seguito al nono posto da Il passato è una terra straniera di Daniele Vicari, recentemente visto al Festival di Roma. Chiude la top ten il film di Maria Sole Tognazzi L’uomo che ama con Monica Bellucci, Pierfrancesco Favino e Kseniya Rappoport (La sconosciuta), a quota 956 mila euro in due settimane di programmazione, dopo la presentazione alla kermesse capitolina. Non va meglio neanche per gli altri titoli italiani: Si può fare esordisce all’undicesimo posto, e Albakiara lascia la top ten con 764 mila euro in due settimane. Debutto in sordina anche per il tedesco La banda Baader Meinhof (visto a Roma), tredicesimo con 126 mila euro, e per il thriller con protagonista Samuel L. Jackson La terrazza sul lago, la casa dei sogni, un vicino da incubo , diciassettesimo con 45 mila euro. Lasciano la classifica anche No problem di Vincenzo Salemme, che si attesta sui 3,6 milioni e la Palma d’oro La classe – Entre les murs , che ha incassato 1,2 milioni di euro in quattro settimane.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA