La quarta avventura dell’archeologo interpretato da Harrison Ford resta in testa anche al suo secondo weekend nelle sale. Dopo un incasso di 3,9 milioni di euro al debutto Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo ha guadagnato nel weekend-ponte del 2 giugno 2,69 milioni euro. Seguono sul podio due new entry molto attese: al secondo posto, con 1,760 milioni, l’adattamento cinematografico del serial Sex and the city – che negli Usa si è piazzato primo con più di 56 milioni di dollari –  e Il Divo di Paolo Sorrentino, premiato al Festival di Cannes con il premio della giuria, che incassa 991 mila euro. A breve distanza dalla pellicola con cui Sorrentino ha voluto proporre un inedito ritratto pulp del senatore a vita Giulio Andreotti e di un pezzo di storia e politica italiana, troviamo l’altra pellicola nostrana che ha saputo catalizzare i riflettori della critica internazionale: si tratta di Gomorra di Matteo Garrone, che ha già messo a segno un bottino di 6,629 milioni di euro in tre settimane, ha meritato un Gran Prix a Cannes e sembra intenzionato a non fermare la sua corsa. Al quinto e al decimo posto si piazzano le ultime due new entry della settimana: l’horror The Hitcher e il romantico Once (vincitore quest’anno dell’Oscar per la miglior canzone originale). Sfiora l’ingresso in top ten il documentario sul Pibe de oro Maradona by Kusturica, fermo all’undicesimo posto al suo debutto, mentre non supera la quindicesima posizione la commedia Charlie Bartlett con Robert Downey Junior, che continua invece a volare alto con Iron Man (dove interpreta l’eroe corazzato), nono in classifica dopo cinque settimane e 6,8 milioni di euro d’incasso.  Lasciano la top ten Mongol , In Bruges , La setta delle tenebre e Ultimi della classe . Nel complesso si registra un calo del box office totale, che scende sotto i 7 milioni (6.882.000) rispetto ai 7.920.000 dello scorso week end.

Al.Za.


© RIPRODUZIONE RISERVATA