In vetta stanno troppo bene. Gli animali de L’era glaciale 3: L’alba dei dinosauri anche questo fine settimana difendono il baluardo del primo posto in classifica portando a casa 3 milioni di euro che portano il bottino complessivo a 23 milioni di euro dopo tre settimane di distribuzione nelle sale. Due new entry chiudono il podio della top ten, spodestando i due “laureati” della settimana scorsa Segnali dal futuro e Ricatto d’amore: si tratta di G.I. Joe: La nascita dei Cobra, che incassa 1,1 milioni di euro, e dell’italiano Il grande sogno, presentato all’ultima Mostra del cinema di Venezia, che ha portato a casa 998 mila euro. Nuova entrata anche al sesto posto con l’horror firmato Sam Raimi, Drag Me to Hell, seguito dal documentario Videocracy, presentato alla Mostra del cinema nel corso delle Giornate degli Autori, e da Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans, ottavo dopo l’uscita tecnica di settimana scorsa. Al nono posto la new entry Cosmonauta di Susanna Nicchiarelli, vincitrice della sezione Controcampo al festival di Venezia. Chiude la top ten il film Cheri con Michelle Pfeiffer, che totalizza 542 mila euro in 3 settimane. Non trovano posto nella classifica dei migliori 10 invece Questione di punti di vista e Una soluzione razionale, rispettivamente dodicesimo e quattordicesimo al loro weekend di debutto, mentre lasciano la classifica l’horror Il messaggero (1,3 milioni di euro in 4 settimane), il drammatico La custode di mia sorella (175 mila euro in 2 settimane), la commedia demenziale Sex Movie in 4D (1,3 milioni di euro in 5 settimane) e la commedia drammatica Fa’ la cosa sbagliata (con 189 mila euro in 3 settimane).

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA