Per la terza settimana consecutiva è un film italiano a vincere la gara del box office del weekend. Dopo il bis di vittorie, Federico Moccia cede il posto ad Antonello Grimaldi e al suo Caos Calmo con protagonista Nanni Moretti. Complice anche il battage mediatico seguito alla scena hard tra Moretti e Isabella Ferrari, che aveva fatto parlare di possibile censura (poi ritrattata), il film ha conquistato la pole position incassando 1 milione 516 mila euro. A inseguirlo a breve distanza ci sono i galli più indistruttibili di Francia Asterix/Clovis Cornillac e Obelix/Gerard Depardieu con Asterix alle Olimpiadi , che ha incassato 1 milione 281 mila euro. Retrocede al terzo posto, con 1 milione 191 mila euro, Scusa ma ti chiamo amore con Raoul Bova in versione romantica e alle prese con la 17enne Niky/Michela Quattrociocche. Perde posizioni anche Cloverfield che, dopo aver esordito al terzo posto lo scorso weekend, è precipitato in fondo alla top ten fermandosi sul nono gradino. Altre due new-entry debuttano bene questa settimana, sommandosi a quelle dei primi posti: sono l’horror vampiresco diretto da David Slade 30 giorni di buio , con protagonisti Josh Hartnett e Melissa George nei panni dello sceriffo della cittadina presa di mira dai mostruosi esseri e della sua ex moglie, e La guerra di Charlie Wilson , con protagonisti Tom Hanks e Julia Roberts, che si deve accontentare del sesto posto. Scivola al quinto posto il crime-movie di Woody Allen, in sala da 2 settimane, Sogni e delitti , con Ewan McGregor e Colin Farrell nei panni di due fratelli che cadono nella trappola del crimine. Ancora in gara alla sua terza settimana sugli schermi, Into the wild – Nelle terre selvagge di Sean Penn, totalizza ad oggi 2 milioni 238 mila euro e sorpassa il film di Ridley Scott American Gangster con la coppia di premi Oscar Russell Crowe e Denzel Washington. Lasciano la top ten Io sono leggenda , Alvin Superstar , Non è mai troppo tardi e Mr. Magorium e la bottega delle meraviglie .

© RIPRODUZIONE RISERVATA