Terminator Salvation ha preso il sopravvento su Angeli e demoni e Una notte al museo 2. Al suo primo weekend nelle sale il quarto film della saga con protagonista John Connor (che qui ha il volto di Christian Bale) ha debuttato in prima posizione, incassando 1,4 milioni di euro. Un risultato non eccezionale e che resta in linea con i numeri registrati finora dal film di McG: circa 105 milioni di dollari negli Usa e 130 nel mondo a tre settimane dall’uscita e a fronte di un budget stimato di 200 milioni di dollari. Nel 2003 Terminator 3: Le macchine ribelli incassò 130 milioni negli Usa e 433 milioni nel mondo.
La seconda avventura “museale” di Ben Stiller mantiene la stessa posizione della settimana scorsa con 844 mila euro incassati che portano il totale a 5,3 milioni di euro. Oltreoceano Notte al museo 2: La fuga ha superato i 127 milioni di dollari; il primo capitolo, uscito nel 2006, aveva incassato 250 milioni di dollari negli Usa e 574 nel mondo, mentre in Italia aveva portato a casa 11,4 milioni di euro.
Perde posizioni dopo tre settimane di dominio incontrastato il film di Ron Howard, Angeli e demoni che sfiora i 17 milioni di euro, incassandone 842 mila in questo primo weekend di giugno.
New entry in settima e decima posizione con il film d’Oltralpe Ca$h (188 mila euro) e l’italiano Visions (45 mila euro).
Tengono bene lo svedese Uomini che odiano le donne a quota 2,3 milioni di euro e l’horror 3D San Valentino di sangue che porta a casa 5,8 milioni di euro in 5 settimane.
Isabelle Huppert non trova invece spazio in top ten con il drammatico L’amore nascosto, al tredicesimo posto della classifica con 25 mila euro incassati.
Termina infine il viaggio di J.J. Abrams che con il suo Star Trek esce dalla graduatoria dei migliori dieci con un bottino di 2,3 milioni di euro in 5 settimane nel nostro Paese e 324 milioni di dollari nel mondo.
Escono di scena anche il cartoon in 3D Battaglia per la Terra (202 mila euro totali) e Antichrist (455 mila euro) di Lars Von Trier.

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA