Il film di Giuseppe Tornatore Baarìa (che con i suoi 25 milioni di euro di budget rappresenta il maggiore investimento mai realizzato dal cinema italiano) apre la classifica del box office di questo fine settimana con 2,1 milioni di euro d’incasso. Si aggiudica la seconda posizione il film live action in 3D G-Force: Superspie in missione che porta a casa 1,2 milioni di euro in 4 giorni di programmazione. Tra le new entry si segnala anche il fantascientifico District 9, quinto con 633 mila euro, e il thriller La ragazza che giocava con il fuoco, sequel di Uomini che odiano le donne, sesto con 476 mila euro. A chiudere la top ten questo fine settimana è infine G.I Joe – La nascita dei Cobra, che ha raggiunto un totale di 2,6 milioni di euro in 3 settimane. Non riesce a guadagnare la classifica il teen movie Bandslam – Highschool band, in dodicesima posizione con 144 mila euro.
Escono di scena infine il fantascientifico Segnali dal futuro con Nicolas Cage, con 4,3 milioni in 4 settimane, la commedia con Matt Damon The Informant! (414 mila euro in 2 settimane), l’horror di Sam Raimi Drag Me to Hell (1,1 milioni di euro in 3 settimane) e Il mio vicino Totoro (164 mila euro in 2 settimane) del regista Hayao Miyazaki.

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA