Agguerriti e pronti a tutto, i Bastardi senza gloria di Mr. Tarantino non riescono a smuovere re Tornatore dal vertice della classifica italiana dei film più visti nel weekend. Baarìa, il candidato italiano per l’Oscar come Miglior film straniero, è ancora al primo posto della top ten, grazie agli oltre 2 milioni di euro incassati nell’ultimo fine settimana (per un incasso complessivo di 5,5 milioni di euro in due settimane di programmazione). Per 94 mila euro di scarto il nuovo film del regista di Pulp Fiction, che negli USA ha superato i 116 milioni di dollari, si piazza al secondo posto. Al terzo gradino del podio (con 1 milione di euro) troviamo i porcellini d’India di G-Force: Superspie in missione, il film della Disney distribuito anche in 3D. Rimane stabilmente in quarta posizione Basta che funzioni, la commedia di Woody Allen, mentre L’era glaciale: L’alba dei dinosauri perde due lunghezze. Scendono di una posizione anche il fantascientifico District 9 e il thriller La ragazza che giocava con il fuoco. La seconda new entry della settimana non supera dunque l’ottava posizione. Si tratta del romantico Un amore all’improvviso, che in tre giorni incassa quasi 269 mila euro. Al nono posto troviamo l’adrenalinico Pelham 123: Ostaggi in metropolitana. In ultima posizione, infine, un altro debuttante, il thriller Whiteout – Incubo bianco, che riesce a incassare 172 mila euro. Niente da fare per la parodia d’animazione Biancaneve e gli 007 nani, che esordisce in 12esima posizione con 130 mila euro e L’artista, ventesimo con 18 mila euro. Escono dalla top ten: la commedia con Sandra Bullock Ricatto d’amore (4,2 milioni di euro totali); Il grande sogno di Michele Placido (3 milioni di euro) e l’action G.I. Joe: La nascita dei cobra (2,7 milioni di euro).

Per guardare la tabella degli Incassi Italia del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA