Il ballo di Step Up 2 – La strada per il successo ha fatto centro negli spettatori italiani: la pellicola diretta dal giovane regista americano Jon Chu sulla storia d’amore tra due ballerini provenienti da classi sociali diverse ha infatti conquistato il primo posto nella classifica dello scorso weekend, con un incasso di 1 milione 400 mila euro. Al secondo posto si piazza Ortone e il mondo dei Chi, il film d’animazione doppiato da Christian De Sica che ha rappresentato un caso al box office americano di qualche settimana fa stazionando in prima posizione per due weekend di seguito e che al debutto nel nostro Paese ha incassato 882 mila euro; all’ultimo posto sul podio troviamo invece un’altra novità della settimana, 21, la pellicola con Kevin Spacey sulle avventure al tavolo verde di un gruppo di studenti che si fanno prendere la mano dalle vincite facili. Prosegue con successo la programmazione de Il cacciatore di aquiloni, il film tratto dal romanzo dell’afghano Khaled Hosseini che, alla sua quarta settimana di programmazione, si posiziona al quarto posto e incassa 565 mila euro; slitta invece dalla prima alla quinta posizione Alla ricerca dell’isola di Nim con Jodie Foster e la mini diva di Little Miss Sunshine Abigail Breslin (530 mila euro), seguita dalla terza regia di George Clooney In amore niente regole (493 mila euro). L’altro debutto del fine settimana, L’ultima missione, un noir poliziesco con Daniel Auteuil diretto dal francese Olivier Marchal, conquista il nono posto mentre a chiudere la classifica è Tutta la vita davanti, la pellicola sul mondo del precariato di Paolo Virzì che, nei cinema dal 28 marzo, ha incassato ad oggi 3 milioni 300 mila euro. Escono dalla top-ten la commedia Juno e i nostrani Amore, bugie & calcetto e Non pensarci, rispettivamente all’undicesimo, tredicesimo e sedicesimo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA