Si apre con una conferma la classifica degli incassi Usa di questo fine settimana che vede ancora in pole position The Final Destination (in Italia dal 22 gennaio 2010) che porta a casa altri 12,4 milioni di dollari per un totale di 47,5 milioni. L’ultimo capitolo della saga horror iniziata nel 2000 supera così l’incasso complessivo di Final Destination 2, che 6 anni fa totalizzò negli Usa 46,9 milioni di dollari, e si prepara a migliorare il risultato registrato dal suo predecessore Final Destination 3 che nel 2006 incassò 54 milioni di dollari. Completano il podio la commedia All about Steve con Sandra Bullock e Bradley Cooper, seconda con 11,2 milioni di dollari al suo weekend di debutto, e Bastardi senza gloria (in Italia dal 2 ottobre) che aggiunge 10,8 milioni di dollari al suo incasso totale che sale questa settimana a 91 milioni di dollari e si piazza così al secondo posto (dopo Pulp Fiction) dei film di Quentin Tarantino più fortunati ai botteghini. Sono altre due le new entry della settimana che conquistano un posto nella top ten: il fantascientifico Game (in Italia nel 2010), con protagonista Gerard Butler, quarto con 9 milioni di dollari, e, a chiudere la classifica, la commedia con Jason Bateman Extraxt, con 4,1 milioni di dollari incassati nel weekend. Tengono bene sia District 9, che supera i 100 milioni di dollari alla sua quarta settimana, sia G.I. Joe: La nascita dei Cobra che sfiora i 140 milioni di dollari e si piazza al 14esimo posto nella classifica dei maggiori incassi del 2009, dominata ancora da Transformers: La vendetta del caduto, che guarda tutti dal’alto dei suoi 400 milioni di dollari incassati. Lasciano la top ten Shorts (17 milioni di dollari), G-Force – Superspie in missione (114,6 milioni di dollari) e Taking Woodstock (6 milioni di dollari).

Per guardare la tabella degli Incassi Usa del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA