Il demone dei fumetti tradotto per il grande schermo da Guillermo del Toro ha conquistato il vertice della classifica americana del weekend con 35,8 milioni di dollari. Hellboy: The Golden Army è Il secondo capitolo sul mostro nemico dei mostri che il regista premio Oscar per Il labirinto del fauno porta al cinema adattando le strisce a fumetti di Mike Mignola. Un risultato incoraggiante quello ottenuto dal film al suo weekend d’esordio, soprattutto se confrontato con l’incasso del primo Hellboy che il 2 aprile 2004 portò a casa 23 milioni di dollari. Perde il 47% rispetto alla scorsa settimana la commedia supereroistica con protagonista Will Smith,  Hancock che, dopo un esordio fortunato nel lungo weekend del 4 luglio, incassa 33 milioni raggiungendo un totale di 165 milioni di dollari. è un’altra new entry a chiudere il podio del secondo weekend di luglio americano, si tratta di Viaggio al centro della Terra 3D che tocca i 20 milioni di dollari. Ispirandosi al famoso romanzo di Jules Verne il regista Eric Brevig punta su effetti speciali, riprese fotorealistiche e alta definizione mettendo in scena l’avventura di un geologo (Brendan Fraser) che, insieme a suo figlio Sean (Josh Hutcherson) e ad Hannah (Anita Briem), scopre come il volume originale di Verne nasconda un messaggio segreto: un fantastico viaggio compiuto dallo stesso scrittore che li condurrà in un incredibile mondo. Scende del 43% il nuovo gioiellino d’animazione Pixar Wall-E , in sala da 3 settimane con 162 milioni di dollari all’attivo, seguito al quinto posto dall’action thriller con Angelina Jolie, Morgan Freeman e James McAvoy Wanted , protagonista di un’ottima performance da 112 milioni di dollari. Ultima nuova entrata al settimo posto con la commedia Meet Dave, in cui Eddie Murphy prende le forme niente meno che di un’astronave e prenota un posto a prossimi Razzie Awards 2009 (i famosi premi pernacchia con cui Hollywood “premia” i peggiori film dell’anno) dopo quelli già conquistati nel 2008 per Norbit. Un altro film d’animazione spicca nella lista dei 10 migliori titoli del weekend: è Kung Fu Panda , primo film prodotto da DreamWorks Animation a sfondare la soglia dei 200 milioni di dollari dopo Shrek. è invece il film che svetta nella classifica dei maggiori incassi dell’anno quello che chiude la top ten Usa: Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo , che si prepara a uscire di scena con un bottino di 310 milioni di dollari solo in America e 740 nel mondo. Lascia la top ten, dopo cinque settimane, L’incredibile Hulk , che ha enormemente deluso le aspettative incassando finora solo 129 milioni di dollari a fronte di un budget di produzione di 150 e perpetuando così la maledizione del gigante verde di casa Marvel, già poco fortunato nella versione di Ang Lee del 2003. Escono anche Sex and the City , che ha messo a segno un risultato sopra le aspettative incassando negli Usa 148 milioni e 346 nel mondo, e la commedia con Adam Sandler Zohan.
Per i risultati definitivi di lunedì sera potete cliccare qui.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA