I porcellini d’India di G-Force: Superspie in missione spodestano Harry Potter e il principe mezzosangue dal trono e si impongono al vertice della top ten americana dei film più visti nel weekend. I buffi agenti 3D di Jerry Bruckheimer, che vedremo in Italia dal 24 settembre, esordiscono nelle sale statunitensi con un incasso si 32 milioni e 152 mila dollari, mentre il maghetto di Hogwarts (sceso al secondo posto della graduatoria dopo due settimane di programmazione), nel fine settimana appena trascorso ha messo da parte altri 30 milioni di dollari (per un totale di quasi 222 milioni di dollari). Il sesto capitolo della saga cinematografica basata sui romanzi di J.K. Rowling, tuttavia, si candida a scalare il record della stessa serie “magica”. Negli Stati Uniti, infatti, l’incasso totale più alto resta quello del 2001 ottenuto da Harry Potter e la pietra filosofale, che raggiunse quota 317 milioni. L’ultimo episodio, in tre settimane ha già superato i due terzi del suo “antenato”. Al terzo gradino del podio si piazza un’altra new entry, la commedia romantica con Gerard Butler e Katherine Heigl, La dura verità (27 milioni di dollari), che sarà nel Bel Paese il 27 novembre. In quarta posizione, invece, troviamo l’horror debuttante, Orphan, che parte con 12 milioni e 770 mila dollari. Dietro il progetto del film, che approderà sui nostri schermi il 13 novembre, c’è la Appian Way di Leonardo DiCaprio. Dalla quinta alla decima posizione, poi, troviamo tutte vecchie conoscenze. L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri, infatti, scende dal secondo al quinto gradino della classifica a porta a casa 8 milioni e 200 mila dollari. In Italia lo vedremo a partire dal 28 agosto. Al sesto posto troviamo l’ex numero tre, Transformers: La vendetta del caduto (8 milioni di dollari). Al settimo e all’ottavo posto si inseguono, invece, due divertenti commedie. La prima, già molto apprezzata anche da noi, è Una notte da leoni ( 6 milioni e 465 mila dollari); la seconda, invece, arriverà in Italia a settembre, ma ha già fatto parlare e scrivere molto, a causa della tanto attesa prima scena di nudo della protagonista Sandra Bullock: Ricatto d’amore (6 milioni e 423 mila dollari). Al penultimo posto, scende dalla settima posizione Nemico Pubblico, con Johnny Depp e Christian Bale (4 milioni e 170 mila dollari). All’ultimo posto, infine, troviamo la commedia dell’ex “Borat” Sacha Baron Cohen, Bruno (2 milioni e 719 mila dollari), che vedremo qui a partire dal 23 ottobre. Escono dalla top ten: il film d’animazione 3D Up (283 milioni e 612 mila dollari in 9 settimane di programmazione e in Italia dal 15 ottobre), sceso dall’ottavo al 12 posto; il drammatico La custode di mia sorella (45 milioni in 5 settimane e il Italia dal 4 settembre) e la commedia Una notte con Beth Cooper (13 milioni e 393 mila dollari in tr settimane).

Per guardare la tabella degli Incassi Usa del weekend clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA