La top ten del weekend appena trascorso ha strappato il primato di miglior esordio del 2008 grazie alla straordinaria performance di Ortone e il mondo dei Chi , il film d’animazione per tutta la famiglia che ha incassato al suo debutto ben 45 milioni 100 mila dollari. Realizzato in computer grafica e prodotto da Fox e Blue Sky Studios (già dietro al successo de L’era glaciale) il film è l’adattamento di Horton hears a Who!, classico della letteratura per bambini scritto da Theodor Strauss Geisel, che con le sue opere ha ispirato film che negli Usa hanno riscosso favorevolissimi riscontri come Il Grinch (55 milioni di dollari al suo debutto nel 2000 ) e Il gatto e il cappello matto (38 milioni nel 2003). Un successo annunciato che nella versione originale ha potuto contare sulle voci di due mattatori della commedia Usa come Jim Carrey e Steve Carell, nei panni rispettivamente dell’elefante impegnato a difendere una comunità di microscopici esserini chiamati i Chi, e del sindaco di Chissà, la loro piccola cittadina. Scende al secondo posto il kolossal di Roland Emmerich 10.000 A.C. che accusa un calo del 54 % rispetto allo scorso weekend, incassando 16 milioni 415 mila dollari, che lo portano a superare la soglia dei 61 milioni totali. Segue al terzo posto con un risultato modesto (8 milioni 600 mila dollari) la new entry Never back down, sulla storia di un ragazzo problematico che si riscatta grazie alle arti marziali e al combattimento sportivo. Solo settimo invece il thriller futuristico di Neil Marshall Doomsday, in cui una squadra di specialisti cerca una cura a un virus che costringe la Scozia a uno stato di quarantena. Continua la sua discesa Semi-Pro, commedia demenziale con Will Ferrell da cui ci si sarebbe aspettati molto di più (visti i precedenti) e che ha totalizzato ad oggi 29 milioni 846 mila dollari. Lasciano la classifica  Jumper , che ad oggi ha totalizzato circa 76 milioni di dollari, Tutti pazzi per l’oro (Fool’s Gold) e Step Up 2 – La strada del successo , che hanno superato rispettivamente le soglie dei 65 e 55 milioni di dollari totali.
Per i risultati definitivi di lunedì sera potete cliccare qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA