Zombieland (da noi il 26 febbraio 2010), l’horror comedy di Ruben Fleischer sui due cacciatori di morti viventi, conquista l’America e si piazza immediatamente in vetta alla top ten dei film più visti nell’ultimo weekend, con un incasso di 25 milioni di dollari. La new entry fa perdere il primato al film d’animazione 3D Piovono polpette (in Italia il 23 dicembre), che scende al secondo posto con 16,7 milioni di dollari (e un incasso totale di oltre 82 milioni di dollari in due settimane di programmazione). D’altra parte, l’animazione tridimensonale s’impone sul podio statunitense grazie alla double fetaures di Toy Story  e Toy Story 2, proiettati in una versione “combo” (ovvero uno dopo l’altro). I due film Pixar, rimasterizzati per la terza dimensione (nel Bel Paese arriveranno però separatamente: il primo il 30 aprile e il secondo il 7 maggio 2010; mentre il nuovo Toy Sory 3 3D approderà sui nostri schermi il 7 luglio 2010), hanno incassato al loro secondo debutto 12,5 milioni di dollari. Nel 1995 la prima pellicola della saga incassò 29,1 millioni di dollari al primo weekend in sala, mentre il secondo episodio, nel 1999, superò i 57 milioni di dollari. Al quarto posto si insedia un’altra new entry, l’indie The Invention of Lying, con Jennifer Garner. Dopo l’esordio in seconda posizione della scorsa settimana, precipita in qunta posizione Il mondo dei replicanti, il film fantascientifico con Bruce Willis che da noi arriverà l’8 gennaio 2010. Capitalism: A Love Story (da noi il 30 ottobre), il nuovo documentario di Michael Moore, invece, spicca il volo dopo la distribuzione limitata della scorsa settimana  e incassa 4,5 milioni di dollari, a praimerito con il debuttante Whip It, la comemdia diretta e interpretata da Drew Barrymore. Scendono Fame (nelle nostre sale il 9 ottobre), The Informant e Love Happens, la commedia romantica con Jennifer Aniston e Aaron Eckhart. Escono dalla top ten: l’horror fantascientifico Pandorum (7,8 milioni di dollari), il post-apocalittico 9 (29,3 milioni di dollari in 4 settimane), l’horror comedy Jennifer’s Body (14,7 milioni in 3 settimane) e l’ultima opera di Tarantino, Bastardi senza gloria (116,9 milioni in 7 settimane), che ha appena debuttato in Italia al secondo posto, dietro a Baarìa di Giuseppe Tornatore.

Per guardare la tabella degli Incassi Usa del weekend clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA