Con 42,2 milioni di dollari incassati al debutto, Venerdì 13 di Marcus Nispel conquista il primo posto della top ten del weekend di San Valentino, che quest’anno va a coincidere negli Usa con il President’s Day (in cui si celebra il compleanno di George Washington), e registra grazie a questa cifra il titolo di “miglior debutto per un remake horror”. (Il film che ci riporta tra gli orrori di Crystal Lake ha debuttato questo weekend anche in Italia, dove si è piazzato quarto). Al secondo posto troviamo la commedia con Scarlett Johansson, Drew Berrymore, Jennifer Aniston e Ben Affleck La verità è che non gli piaci abbastanza (in Italia dal 13 marzo), che perde il primo posto e porta a casa 19,6 milioni di dollari, totalizzando così 55 milioni di dollari in due settimane. Scende di una posizione il thriller con Liam Neeson Taken – Io vi troverò , terzo con 19,2 milioni di dollari. Esordisce al quarto posto con 15,4 milioni di dollari I love shopping (in Italia dal 27 febbraio), la commedia tratta dal best seller di Sophie Kinsella con protagonista Isla Fisher. Settima posizione per l’ultima new entry della settimana: il thriller con Naomi Watts e Clive Owen The International che ha incassato 10 milioni di dollari. Occupa il nono posto della classifica The Millionaire , unico titolo in corsa per gli Oscar (che saranno assegnati il prossimo 22 febbraio) in sala da 14 settimane e con un box office complessivo di 86,5 milioni di dollari. Dopo dieci settimane e con 128,8 milioni di dollari Clint Eastwood abbandona l’Olimpo dei migliori dieci con il suo Gran Torino , seguito dall’horror-thriller The The Uninvited (in Italia dal 29 maggio), che ha registrato 24 milioni di dollari in  due settimane, e Hotel Bau (in Italia dal 20 febbraio) che totalizza al suo terzo weekend 60,2 milioni di dollari.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA