A poco più di quattro mesi dallo sbarco nelle sale dell’attesissimo Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, sbuca una nuova immagine rubata che ritrae Harrison Ford, Shia LaBeouf e Ray Winstone all’ingresso di una specie di tempio Maya. Perché sono così stupiti? Quale sconvolgente scoperta avranno fatto? Si stanno forse inoltrando nel mitico regno del titolo? Interrogativi che verranno sciolti solo a partire dal 23 maggio nelle sale di tutto il mondo. Scritto da David Koepp e prodotto da George Lucas, per la tradizionale regia di Steven Spielberg il quarto Indiana si segnala anche per le new entry di lusso: su tutte, oltre al lanciatissimo LaBeouf, Cate Blanchett nei panni del sadico agente russo Spalko, e poi il Ray Winstone di Beowulf in quelli di un archeologo rivale, oltre a John Hurt alle prese con una figlia tutto pepe come Karen Allen, di nuovo Marion Ravenwood a 27 anni di distanza da I predatori dell’arca perduta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA