E’ passata solo una settimana dall’inaspettata operazione di intelligence che ha portato alla liberazione di Ingrid Betancourt (nella foto), l’ex candidata alle elezioni presidenziali della Colombia sequestrata sei anni fa dalle Farc (le forze armate rivoluzionarie) e tenuta prigioniera nella giungla, e in quel di Hollywood già si parla di un film ispirato alla sua vicenda. Stando a quanto riporta Variety, infatti, i produttori Phil Maloof e Scott Steindorff sarebbero già in trattativa con il governo colombiano per valutare la possibilità di girare la pellicola nel Paese sudamericano. Tra le possibili interpreti, si fa avanti il nome dell’attrice Patricia Velasquez, protagonista de La Mummia, che avrebbe acquistato i diritti del memoriale del marito della Betancourt, Searching for Ingrid. Ma pare che anche la Shoelace Productions di Julia Roberts sia interessata al progetto, così come la United Talent Agency che avrebbe già contattato tre degli ostaggi americani liberati durante il blitz dello scorso 2 luglio, Marc Gonsalves, Keith Stansell e Thomas Howes, per “comprare” il loro racconto del rapimento. L’industria del cinema non si ferma davanti a nulla…

Iv.Ro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA