ATTENZIONE SPOILER. NON LEGGETE L’ARTICOLO SE NON VOLETE SCOPRIRE DETTAGLI RIVELATORI

Se l’armatura rossa, bianca e blu di Iron Patriot è un mistero, quella di Robert Downey Jr, alias Tony Stark, è un vero rompicapo. Pare infatti, a detta di Latino Review che è un vero esperto sull’argomento, che la tuta di acciaio che il supereroe indosserà in Iron Man 3, non sarà la Mark VIII (8) ma la Mark XLVII (47).

Ma facciamo un passo indietro (utile per chi fa fatica a raccapezzarsi in questo universo). Nei primi due film della serie Tony Stark ha cambiato diverse armature, tutte chiamate Mark e rigorosamente numerate. Durante il Comic-Con, quando è stata mostrata la nuova “divisa” color oro, le sette le armature precedenti erano in mostra in tutto il loro splendore: la prima Mark I, la Mark II in acciaio inox (destinata a diventare War Machine), la Mark III rosso e oro vista alla fine del primo film, la Mark IV con casco estraibile vista all’inizio di Iron Man 2, la Mark V in argento, la Mark VI con la luce a triangolo e la Mark VII da combattimento.

In Iron Man 3 ci si aspetterebbe quindi di vedere la Mark VII, e invece il numero sale vertiginosamente. Secondo Latino Review, infatti, i cattivi comandati da Mandarino sono troppo potenti (grazie anche alla tecnologia Extremis) per Tony Stark da solo, che quindi ha ideato un piano sorprendente. Stark ha infatti intenzione di uscire allo scoperto e di affrontare direttamente i cattivi quando parla della Mark 47 a Pepper Potts (Gwyneth Paltrow). Alla domanda su cosa sia successo alle altre 40, Pepper riceve in risposta un sorriso sornione.

La nuova armatura, infatti, gli permetterebbe di pilotare più armature contemporaneamente (che molto probabilmente si assomiglieranno tutte tra loro così da rendere impossibile il riconoscimento dell’“originale”). Ecco quindi dove sono finite le altre 40 armature!

Il film uscirà negli Usa il 3 maggio 2013, mentre in Italia è atteso ad aprile 2013.

Fonte: Latino Review

© RIPRODUZIONE RISERVATA