Finalmente! Dopo mesi di attesa, trailer, spot, teaser, spoiler e tutto l’armamentario classico della promozione cinematografica, Iron Man 3 è tra noi: domani il film di Shane Black arriverà nelle sale italiane e i fan della Marvel potranno finalmente godersi l’ultima avventura di Tony Stark. Noi abbiamo potuto vedere il film in anteprima ieri sera, e vi abbiamo raccontato le nostre impressioni critiche – e completamente prive di SPOILER! – nella nostra recensione. Ma si sa, gli amanti dei cinecomic sono persone esigenti e non si accontentano di una critica generale e appetibile a chiunque, anche a coloro che vogliono arrivare vergini in sala. I fan si aspettano approfondimento, riflessioni e analisi dei dettagli: ecco perché, per i più esigenti (o per quelli che il film l’hanno già visto e non hanno paura di rovinarsi la sorpresa), abbiamo pensato di raccogliere in una top ten ad hoc le cinque cose che più di tutte ci sono piaciute di Iron Man 3, e le cinque che non ci hanno convinto per niente.

Le trovate indicizzate qui sotto, e per evitare di correre rischi vi abbiamo segnalato quali di queste sono leggibili senza problemi – partendo dal presupposto che comunque vi racconteremo cose che forse ancora non sapete – e quali, invece, contengono SPOILER GIGANTESCHI: cliccate a vostro rischio e pericolo, insomma, soprattutto dove trovate l’indicazione SPOILER. Come sempre, fateci sapere la vostra: se siete d’accordo con noi, se volete picchiarci perché abbiamo scritto castronerie, se volete dirci che non abbiamo capito nulla o che abbiamo capito tutto. E non offendetevi! Tony Stark ci insegna che anche i momenti più duri si possono superare con una battuta…

Cinque cose che funzionano alla grande
La comicità di Tony
Il rapporto tra Tony e Pepper
Il Mandarino (SPOILER!)
La battaglia finale (SPOILER!)
La regia di Shane Black

Cinque cose che non ci hanno convinto per nulla
La sindrome-Batman (SPOILER!)
La durata
I rapporti di forza tra buoni e cattivi (SPOILER!)
La serietà di Tony
La sindrome-Disney

Leggi anche: Iron Man 3, il grande inganno sul blog di Luca Maragno

© RIPRODUZIONE RISERVATA