Per molti fan del genere, la miniserie horror del 1990 con protagonista Tim Curry nei panni dell’inquietante clown Pennywise è stato l’inizio di un amore. Per altri no. Ne è un esempio Andy Muschietti, regista del remake di IT in arrivo nelle sale questo autunno.

Il filmmaker, infatti, ha rivelato in una recente intervista di non essere rimasto folgorato dalla mini serie, ma di adorare da sempre il romanzo cult di Stephen King.

Ecco le sue parole: «Ad essere sincero non ero un fan della mini serie. Non ero più un bambino quando è uscita nel 1990. Quindi ero molto più affezionato al libro e al mondo creato da Stephen King che alla serie. Comprendo però come quella miniserie è stata un’icona per una generazione. Ma è vero anche che ha avuto un effetto così forte su quella generazione perché l’hanno vista per la prima volta quando erano molto piccoli in TV o in VHS. Molti non ricordano tutto, ma sono rimasti terrorizzati dalle scene iconiche, dal clown dietro le lenzuola all’inizio e dallo scarico durante la tempesta».

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con Muschietti o siete fan della miniserie del 1990?

Vi ricordiamo che il remake arriverà nelle nostre sale il prossimo 19 ottobre. In calce trovate l’ultimo trailer.

Leggi anche IT: Tilda Swinton nei panni di Pennywise? La produzione ci aveva seriamente pensato!

Fonte: SFX Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA